Google (GOOG)

La storia della società

Google cominciò nel 1996 come un progetto di ricerca. Larry Page and Sergey Brin, studenti alla Stanford University, svilupparono il loro motore di ricerca con l’esclusivo algoritmo PageRank, progettato per tradurre i dati di backlink per una specifica pagina web in una misura di importanza, così da avere risultati di ricerca più rilevanti. 

Andy Bechtolsheim fece una scommessa e fornì i primi $100.000 di finanziamento per Google nell’agosto del 1998, per una società che non esisteva ancora. Google è divenuta una società di capitali nel settembre 1998, e la scommessa fu ripagata quando le persone compresero che Google dava migliori risultati rispetto ai motori di ricerca esistenti. 

La società continuò a crescere, con la prima IPO che ebbe luogo il 19 agosto 2004. Oggi, Google è ovunque. L’espressione “googlare” è diventata un verbo usato comunemente in diverse lingue. Google ha lanciato browser web proprietari, il proprio sistema operativo, e la sua linea di smartphone. Google Earth, Google Drive, Google Voice, Adwords e Gmail sono solo alcuni dei servizi di Google che dominano il mercato odierno. 

Fare trading con Google: informazioni importanti

  • Google è scambiata al NASDAQ. Nel 2004 il prezzo dell’IPO era di $85 per azione. Google fu aggiunto allo S&P 500 il 31 marzo 2006, e il prezzo delle sue azioni aumentò immediatamente del 7%. Nell’ottobre 2013, il prezzo delle azioni chiuse per la prima volta sopra i $1000. Google non paga dividendi agli azionisti, ma la sua rapida crescita e l’alto prezzo delle sue azioni lo rendono un investimento molto diffuso. Il rapporto annuale di Google e i rapporti trimestrali sugli utili sono importanti da tenere in considerazione nel valutare l’andamento del titolo e nel prevedere i movimenti futuri del prezzo. 
  • Il modello economico di pubblicità di Google è centrato su AdWords e AdSense, che usano la cronologia di ricerca per mostrare ai consumatori annunci pubblicitari mirati. Le entrate arrivano anche dalla sua tecnologia smartphone e da altri prodotti, ma la maggior parte dei suoi guadagni deriva dalla pubblicità. L’abilità di Google di sviluppare altri canali di entrate determinerà il suo successo futuro.
  • Google ha completato diverse acquisizioni negli ultimi anni, con l’acquisizione memorabile di Youtube.com nel 2006. La società continua a crescere per fornire soluzioni tecnologiche pratiche e innovative, e non mostra segnali di rallentamento. La maggior parte degli analisti considera il titolo Google un buon acquisto. 

Google continua a espandersi e a dominare, ma resta da vedere per quanto. Per chiunque voglia fare trading con il titolo Google è consigliabile analizzare le condizioni di mercato prima di fare trading. 

Fai Trading su GOOG